FST Mediateca Toscana Film Commission
News

France Odeon compie 10 anni: un'edizione speciale per il festival di cinema francese

Un traguardo importante per il festival del cinema francese a Firenze, France Odeon, arrivato quest'anno alla decima edizione. Diretto da Francesco Ranieri Martinotti, France Odeon quest'anno propone un'edizione del tutto speciale, andando a coinvolgere tre location cittadine: il cinema La Compagnia, dove si terrà l'inaugurazione e la prima parte del programma (31 ottobre – 2 novembre); l'Institut Français di Firenze, dove si terrà il consueto convegno che mette a confronto il cinema francese con quello italiano (2 novembre); il cinema Odeon, dove si terrà la seconda parte del programma (3 e 4 novembre).
L’inaugurazione, mercoledì 31 ottobre, ore 18.30, vede sul palco del cinema La Compagnia l’ambasciatrice del Festival Madalina Ghenea e in platea un parterre d’eccezione per festeggiare il cinema francese, composto dalla giuria del Festival (Laura Morante, Francesco Bruni, Esmeralda Calabria e Simona Tabasco), e da molti ospiti come Clotilde Coureau, Miriam Candurro, Francesca Valtorta, Anna Ferraioli Ravel ed Eugenia Costantini. In questa occasione, sarà consegnato il Premio L’essenza del talento, realizzato in collaborazione con Salvatore Ferragamo Parfums, a Vanessa Guide (Comme des garçons) e Christophe Montenez (Le retour du héros).
Sarà un’edizione ricca e variegata, con dodici film in concorso e quattro fuori concorso tra cui l’omaggio a Pascal Thomas, À cause des filles… et des garçons!?. Dei titoli provenienti da Venezia, il 1 novembre alle 22:15, Frères ennemis di David Oelhoffen, tra poco nelle sale italiane per i tipi di Europictures, e Les estivants di Valeria Bruni Tedeschi (Lucky Red), sabato 3 alle 22:00 al cinema Odeon. In questa occasione, Valeria Bruni Tedeschi riceverà il premio Foglia d’Oro d’onore. Grande serata di chiusura domenica 4, a partire dalle 17:00 con Guy di Alex Lutz alla presenza del regista.
Nell’ambito dei consueti incontri di France Odeon, venerdì 2 novembre, ore 10:00 all’Institut Français si svolgerà il simposio Italia, Francia: immaginario comune, che si pone come obiettivo di indagare su come registi, scrittori, attori, musicisti, artisti e couturiers italiani e francesi si siano ispirati a un immaginario comune per la propria opera. Tra i partecipanti, Marc Lazar (Sciences Po-Parigi), Italo Rota (architetto e designer), Serge Brunshwig (AD Fendi), Cinzia Pasquali (storica dell’arte), Gloria Satta (Messaggero), Gian Luca Farinelli (Cineteca di Bologna) e Clet (street artist). Tra le iniziative editoriali, la pubblicazione del libro France Odeon: dieci anni di cinema francese a Firenze, curato da Valentina Grazzini e edito dalla Lorenzo de’ Medici Press. Inoltre, in collaborazione con la libreria Feltrinelli, in via de’ Cerretani 40, sabato 3 novembre alle 17:30 si terrà la presentazione del libro di Laura Morante Brividi Immorali (edizioni La Nave di Teseo).
Come ogni anno, il festival è organizzato con il sostegno di Regione Toscana, Comune di Firenze, Mibact, Institut Français di Firenze, Fondazione Sistema Toscana, Ambasciata di Francia in Italia, Fondazione Cassa di Risparmio di Firenze, Salvatore Ferragamo Parfums, Groupama, BNL Gruppo BNP Paribas. Con il patrocinio di Rai. Media partner: Rai Movie ed Elle.
Info e programma completo:
www.franceodeon.com






[ << indietro ]