FST Mediateca Toscana Film Commission
News

Berlinale 69: Premio Fipresci a Dafne di Federico Bondi

Il film Dafne del regista toscano Federico Bondi, presentato nella sezione Panorama del festival di Berlino, si aggiudica il premio FIPRESCI (Federazione Internazionale della Stampa Cinematografica) con la seguente motivazione: “per il ritratto toccante e profondamente umano  di una figlia coraggiosa e del suo amorevole padre che cerca di superare il dolore e per le indimenticabili interpretazioni di Carolina Raspanti e Antonio Piovanelli
. Carolina Raspanti, una trentenne portatrice di sindrome di Down, è la protagonista assoluta di questo secondo lungometraggio di Bondi (Mar Nero, 2008) prodotto da Vivo film con Rai Cinema, sostenuto  dal Programma Sensi Contemporanei – Toscana per il Cinema, che uscirà nelle sale italiane dal 21 marzo.
Nel film Carolina è appunto Dafne, una trentenne che lavora e vive con tutta la sua esuberanza coi genitori: Luigi (Antonio Piovanelli) e Maria (Stefania Casini). Quando però la madre Maria muore, gli equilibri familiari vanno a pezzi. Il padre entra in depressione, tormentato, come è, dalla paura di lasciare sola la figlia alla sua morte. Ma sarà paradossalmente proprio Dafne a dargli la forza di andare avanti con il suo caratterino e le sue perentorie indicazioni come: “Papà non buttarti giù”.  






[ << indietro ]