FST Mediateca Toscana Film Commission

Mediateca - Ultime Acquisizioni

- DVD -

Charley Thompson = Lean on Pete / written and directed by Andrew Haigh
Gran Bretagna, 2017.
Charley è stato abbandonato dalla madre e cresciuto da un padre disattento e sempre nei guai. I due cercano un nuovo inizio a Portland, in Oregon, ma presto Charley dovrà rimettersi in viaggio, stavolta da solo, attraverso l’America profonda: sarà l’amicizia con un vecchio cavallo da corsa, Lean on Pete, a ridargli la speranza in un futuro migliore.
L'isola dei cani = Isle of dogs / directed by Wes Anderson
USA, Germania, 2018.
Ambientato in Giappone nel 2037, racconta la dolce epopea del dodicenne Atari Kobayashi, nipote adottivo del Sindaco corrotto Kobayashi, alla ricerca del suo amato cane. Quando a causa di una contagiosa influenza canina, il governo decide di mandare in esilio tutti i cani di Megasaki City in una vasta discarica chiamata Trash Island, Atari parte da solo nel suo Junior-Turbo Prop e vola attraverso il fiume per ritrovare Spots, il suo cane da guardia. Una volta atterrato, con l'aiuto di un branco di nuovi amici, inizia un viaggio epico che deciderà il futuro dell'intera città.
Youtopia / regia di Berardo Carboni
Italia, 2018.
La diciottenne Matilde vive con la nonna e la mamma Laura, una donna che fa i conti con i debiti e i suoi fallimenti. Del tutto scollata dalla realtà e attaccata al suo avatar online, Matilde ha trovato un modo tutto suoi per fare soldi: spogliarsi in webcam. Un giorno, Laura è costretta a rivelare i suoi debiti alla figlia, che pianifica una soluzione ideale per porre fine ai lori guai coinvolgendo inaspettatamente Ernesto, un ricco borghese ossessionato dal sesso e dal possesso.
Il mio Godard = Le Redoutable / scritto e diretto da Michel Hazanavicius
Francia, Myanmar, 2017.
Parigi 1967. Jean-Luc Godard, il cineasta più in vista della sua generazione, gira La cinese con la donna che ama, Anne Wiazemsky, più giovane di lui di 20 anni. Sono felici, innamorati, affascinanti e si sposano. Ma quando il film esce, l'accoglienza che riceve porta Jean-Luc a rimettere profondamente in discussione le sue idee. Il Maggio '68 non fa che amplificare il processo e la crisi che scuote Jean-Luc lo trasformerà radicalmente: da regista star ad artista maoista fuori dal sistema, tanto incompreso quanto incomprensibile.
Suburbicon, Dove tutto è come sembra = Suburbicon / directed by George Clooney
USA, 2017.
Suburbicon è lo specchio ideale di un gioioso sobborgo californiano degli anni '50, dove il meglio e il peggio dell'umanità si riflettono nelle azioni della gente comune.Ma dopo un misterioso omicidio, una famiglia apparentemente perfetta è costretta a ricorrere al ricatto, alla vendetta e al tradimento per sopravvivere.
Melbourne = Melbourne / scritto e diretto da Nima Javidi
Iran, 2014.
Amir e Sara sono una giovane coppia in procinto di lasciare l'Iran per la lontana Australia, per ragioni di studio. Stanno inscatolando le ultime cose e si danno appuntamento con i parenti più stretti per i saluti all'aeroporto. È tutto pronto, il futuro è alle porte. Occorre solo che un vicino di casa passi a riprendere la sua bambina di pochi mesi, che la baby sitter ha lasciato in custodia a Sara. Ma qualcosa non va: la bambina, che credevano addormentata, non dà segni di vita.
L'impero delle ombre = Mil-jeong / regia di Jee-woon Kim
Corea, 2016.
Fine degli anni ‘20, occupazione giapponese della Corea. Lee Jung-chool, un coreano che presta servizio come poliziotto per il Giappone, riceve come incarico la missione speciale di scoprire la Virtuosa Fratellanza, ragione per cui inizia a seguire le tracce del suo leader Kim Woo-jin: in questa lotta tra fazioni opposte, i due uomini indagano alla ricerca di importanti informazioni reciproche.


- LIBRI -

Il cinema narrato : la narrazione dei film attraverso la storia dei suoi protagonisti : Ogni film narra una storia ma dietro ogni film c'è una storia / Nicola Mancini
[S.l.] : EBS Print, 2018.
Nella cinematografia mondiale ci sono divi che hanno fatto grande un film, o viceversa, film che hanno reso celebre, mitico un divo o una diva. La ricerca è stata indirizzata verso divi, miti, grandi e piccoli film che abbiano contribuito a segnare un'epoca, a creare un personaggio, a diventare quelli che oggi si definiscono "cult movies". Inoltre molti di questi film, oltre ad aver generato divi e miti, hanno sviluppato temi "forti" in modo semplice ma autorevole. L'obiettivo è dare la possibilità di narrare alcune di queste storie e scoprire tutto quello che c'è dietro un film. Un film è un'opera d'arte ma quando noi andiamo al cinema di questa opera d'arte ne "vediamo" solo una parte.
Se si muovono... falli secchi! : vita di Sam Peckinpah / David Weddle ; traduzione di Anna De Vito
Roma : Minimum Fax, 2018.
Sam Peckinpah è forse il più grande genio misconosciuto dell'epoca d'oro di Hollywood: un personaggio leggendario, perennemente sul filo del rasoio, celebre per i suoi eccessi e per le liti furibonde con i produttori, in difesa dell'originalità del proprio approccio creativo. Attingendo a una mole impressionante di fonti e di testimonianze, David Weddle ne ricostruisce la vita e la carriera: dall'esperienza nei marines all'approdo al neonato e rutilante mondo della televisione, dove affina il mestiere di regista e di sceneggiatore, fino all'esplosione come nuovo maestro del western, coronata da capolavori come "Sfida nell'Alta Sierra", "Il mucchio selvaggio" e "Pat Garrett e Billy Kid". E ancora le incursioni nel noir, le controversie e le accuse di criptofascismo che accompagnarono l'uscita di "Cane di paglia", la collaborazione con grandi attori come Charlton Heston, Steve McQueen e Dustin Hoffman, l'incontro con Bob Dylan. Ne emerge il ritratto composito di un personaggio scomodo e "larger than life", ma anche di un'epoca che rimane tra le più creative e intense nella storia del cinema e della cultura americana.
Il suono nella narrazione cinematografica : emozioni ed espressività nel Sound Design / Annalisa Vastarella
[S.l.] : Stamen, 2018.
L'espressione "sound design" designa oggi la pratica artistica rivolta alla sonorizzazione dell'audiovisivo cinematografico, con l'esplicita finalità di manipolare e sincronizzare i suoni a fini narrativi. Il sonoro, nel cinema, è un fenomeno complesso, in cui l'insieme delle parole, delle immagini e delle vibrazioni acustiche determinano un intreccio perfetto tra percezioni visive, sfera immaginale e aspetti emozionali. Questa breve introduzione ripercorre storia, tecniche e funzioni di un'arte decisiva per la narrazione cinematografica.
Il cambio della guardia : itinerari semantici nella cinematografia italiana del secondo '900 : dalla conchiusa commedia all'aperta contemporaneità / Fabio Sommella
Padova : Caosfera, 2018.
Attenta e articolata disamina di una parte della produzione cinematografica italiana della seconda metà dello scorso secolo, "Il cambio della guardia" scruta le trasformazioni di quella che veniva denominata un tempo commedia all'italiana, quella di maestri come Comencini, Emmer, Loy, Monicelli, Risi, Scola. Ponendosi in rapporto dialettico con la cultura della modernità e con quella che è stata denominata postmodernità (o contemporaneità), prende in considerazione alcune tesi di illustri critici d'arte e letterari, quali Renato Barilli e Giulio Ferroni. Quindi, attraverso l'esame di alcuni dei più noti film italiani successivi al 1950 (da "C'eravamo tanto amati" di Ettore Scola a "La meglio gioventù" di Marco Tullio Giordana), svolge un'indiretta analisi di costume.
Dario Argento : le storie mai raccontate / a cura di Giovanni Modica
Piombino : Il Foglio, 2018
Perché un altro libro su Dario Argento? Perché la fame di aneddoti e di particolarità sull'opus di questo regista, ultimo alfiere internazionale del cinema di genere italiano, non tende a placarsi e al contempo esistono di essa ancora dettagli poco sviscerati. Nuove curiosità, punti di vista, interviste, ed eventi collegati al cinema del maggior rappresentante del giallo, del thriller e dell'horror d'Europa reclamavano altro spazio a beneficio dei suoi innumerevoli appassionati. Un libro dalla lettura facile, capace di attanagliare anche aprendo le pagine a caso per via di una struttura espositiva particolarmente agevole.
Corpi che si sfogliano : cinema, generi e sessualità su Cinesex (1969-1974) / Giovanna Maina
Pisa : ETS, 2018.
Nel settembre 1969 nasce «Cinesex», "Rassegna internazionale di fotofilm e attualità cinematografica" e oggetto peculiare nella stampa maschile del periodo. Questo volume rappresenta un primo tentativo di ricognizione sul cineromanzo sexy d'inizio anni Settanta, una materia generalmente trascurata dagli studi e relegata a mera testimonianza della decadenza "fisiologica" dell'editoria cinematografica popolare. Di limitata rilevanza sociale, in bilico fra schermo e riviste per adulti, «Cinesex» pone problemi complessi e suscita riflessioni non banali. Il cineromanzo erotico costituisce, infatti, un caso di studio affascinante, soprattutto se inteso in relazione al contesto socio-culturale che lo origina, "scosso" dalla cosiddetta rivoluzione sessuale. "Corpi che si sfogliano" offre una pionieristica analisi del fenomeno, e un affondo originale nell'immaginario erotico dell'Italia appena uscita dal boom economico.


[ << indietro ]